CONSULENZA SULLA GESTIONE DELLA DIVERSITÀ DI GENERE

LA GESTIONE DELLA DIVERSITÀ DI GENERE

Perché è importante gestire le differenze partendo da quella trasversale a tutte le altre, e cioè la diversità di genere?

Perché nelle aziende lavorano donne e uomini con diverse condizioni, bisogni, esperienze e capacità, e quindi anche la gestione delle risorse umane deve rispecchiare queste differenze.

Perché si è creato uno stretto rapporto tra diversità di genere e produttività come hanno ben dimostrato le ricerche sul campo di società di consulenza come McKinsey e Bain, banche come il Credit Suisse – e molte altre – per le quali le aziende con organi decisionali formati da donne e uomini, hanno risultati economici e finanziari significativamente migliori di quelle senza equilibrio tra i generi.

E questo perché queste aziende :

  • sanno trarre vantaggio dalle diverse esperienze punti di vista di donne e uomini, riuscendo così a capire meglio le diversità dei clienti/utenti;
  • valorizzano e motivano ogni talento, indipendentemente dal genere;
  • prevengono i costo della non e-quality empowering ogni risorsa, superando emarginazione e discriminazione, supportando con formazione, mentoring and sponsoring le singole potenzialità, donne e uomini.

In sintesi, perché hanno adottato interventi strutturati, di sistema, oltre i singoli interventi spot.

Cosa possiamo fare per voi

Intervenire per migliorare produttività, motivazione, innovazione: le differenze devono essere comprese e gestite per costituire una leva strategica per il cambiamento e l’innovazione, partendo dalla domanda:
Perché ci sono poche donne in posizione decisionale e di vertice?
Perché le donne hanno difficoltà a fare carriera?

Le parole chiave delle risposte:

analisi di generedati disaggregati per genereanalisipianiinterventiprocessiempowerment – work/life balance

Il metodo POAR®, un intervento di sistema per dare vita e finalizzare le parole chiave.

Brevettato da Roberta Bortolucci e Maria Mantini Satta è uno strumento strategico decisionale che analizza l’organizzazione dalla prospettiva della diversità (di genere, di età e di cultura), integrando le politiche, le strategie e le prassi gestionali esistenti con l’ottica della diversità di genere e altre diversità.

Le consulenti partono dallo “stato dell’arte” dell’Azienda, ne analizzano processi e prassi e propongono alla dirigenza un Piano Aziendale per le Pari Opportunità per l’adozione di processi di sviluppo e miglioramento nella gestione delle Risorse Umane. Il POAR® approvato dalla Direzione aziendale e incluso negli obiettivi annuali dell’impresa, raccoglie le criticità emerse, le azioni proposte con indicatori, tempi e costi e il piano di monitoraggio e valutazione dei risultati.

LA QUALITÀ E LA CERTIFICAZIONE DI GENERE

 

Qualità di Genere significa valorizzare le risorse e i talenti, eliminare gli sprechi, rafforzare la motivazione e il coinvolgimento. Oggi è possibile anche in Italia richiedere in forma volontaria la Certificazione di Genere rilasciata da alcune società di Certificazione ISO 9001.

ESO Consulting progetta e realizza l’integrazione di genere nel sistema azienda e conduce un AUDIT di GENERE per verificare e valutare le prassi adottate e individuarne i punti di forza, di debolezza e gli interventi di miglioramento e preparare quindi l’organizzazione a sostenere qualunque AUDIT per ottenere una Certificazione formale.

SCOPRI GLI ALTRI SERVIZI