La bassa rappresentanza delle donne in posizioni decisionali

15 Marzo 2017, Oggi parliamo con un:

 

 

interviste

Direttore Generale di un’impresa di servizi

guest-interview

Che ne pensa della bassa rappresentanza delle donne in posizioni decisionali?

Un’occasione persa nel senso che le caratteristiche delle donne sono intanto di una capacità di mediazione che spesso e volentieri è più alta di quella degli uomini; una capacità di affrontare il lavoro che è più determinata degli uomini. Siccome purtroppo ai vertici delle aziende ci sono tutti uomini, queste caratteristiche che sono una peculiarità delle donne, mancano nelle aziende e spesso e volentieri si assistono a dei drammi perché ci sono scarse capacità di mediazione, meno capacità di impegnarsi con determinazione sulle cose che probabilmente con la presenza femminile potrebbe essere molto attenuata.

guest-interview