Benefici e vantaggi nell’assumere e promuovere una donna in posizione di leader

15 Aprile 2017, Oggi parliamo con un:

 

 

interviste

Direttore Personale PA settore Sanità

guest-interview

Quali sono i benefici e i vantaggi nella sua organizzazione nell’assumere e promuovere una donna in posizione di leader?

I benefici stanno nella capacità di vedere le cose differentemente, di saper affrontare le difficoltà non di petto ma trovare soluzioni alternative, con una intelligenza emotiva che è tipicamente femminile a prescindere dall’intelligenza come valore assoluto, è molto importante e nelle donne c’è questa risorsa, ragiono spessissimo con le mie colleghe anche su cose su cui decido io però poi dico: voi cosa ne pensate? Io glielo chiedo perché mi riescono sempre a dare un qualcosa aggiuntivo, me lo danno sempre, poi magari sviluppo io l’idea, la butto giù io, oppure scrivo una lettera e poi la leggo insieme a loro, e mi danno consigli preziosi.
Le donne hanno la percezione di non essere ascoltare: -a noi non chiedono mai niente!- Si percepisce l’umiliazione, la rabbia e l’emarginazione, è un fattore importantissimo coinvolgere, chiedere, è la cosa che ti fa andare al lavoro serena.
Quali sono rischi che prevede ad assumere e promuovere donne in posizione di leader?
I rischi sono quelli di essere visto come uno che crea problemi invece di risolverli, sei un uomo un po’ problematico perché hai messo una donna in quel posto lì, sei visto come un rompiscatole, non segui il flusso classico che ci si attende.

guest-interview